Chiamare all’estero spendendo di meno


Capita a tutti di avere la necessità di dover telefonare all’estero. Il primo grande nome che viene in mente un pò a tutti è Skype. Ma siamo sicuri che sia realmente il più conveniente? Avendo la necessità di dover chiamare in Albania un numero fisso e di cellulare per diversi giorni nel mese di Agosto mi sono informato rovistando in internet su quale sia effettivamente il miglior modo per risparmiare e non vedersi arrivare una bolletta stratosferica a casa.  Ebbene, molte sono state le soprese: ho scoperto infatti che si può chiamare l’estero spendendo in certi casi meno di quanto spendiamo per chiamare in Italia.

Skype è senz’altro un buon servizio. I pregi sono senz’altro la qualità dell’audio. I difetti però, se cosi possiamo chiamarli, a mio parere sono la necessità di utilizzare il computer per effettuare la telefonata (a meno di possedere telefoni voip come quelli che si possono acquistare dallo shop online di Skype) e il dover ricaricare il proprio credito dal sito. Questo potrebbe essere un problema per chi telefona saltuariamente all’estero poichè probabilmente del credito rimarrà nell’account inutilizzato e andrà perso. Skype offre dei validi pacchetti (chiamati abbonamenti) con il quale, a fronte di un canone mensile, trimestrale o semestrale, è possibile risparmiare selezionando il paese da chiamare e il tipo di telefono (fisso, mobile o entrambi).

Un altro sito che va molto di moda è Gloobo. Credo abbia, in generale, le tariffe più basse.  Diversamente dal precedente servizio, per questo non occorre l’utilizzo di un pc, ma basta indicare sul sito il numero da chiamare e riceveremo un altro numero nazionale (solitamente un numero con prefisso di Milano) tramite il quale saremo trasferiti automaticamente al telefono estero richiesto. Dovremo quindi sommare al costo del credito comprato sul sito, la telefonata fatta in Italia (zero euro per chi ha una tariffa flat e non paga le singole chiamate ai fissi nazionali). Personalmente, non sono riuscito ad utilizzarlo perchè il ricevente non sentiva la mia voce. Mi sento quindi di sconsigliarlo.  Inoltre ingannevole il bonus “prova gratis” di 1 euro: in realtà solo una telefonata à gratuita ed è necessario farla chiamando da un cellulare (questo però non è spiegato dal sito ma vieni informato solo all’atto della telefonata). Molto buona però la promozione sempre valida. La prima ricarica si raddoppia, andrete, quindi a pagare il 50% in meno, che si va a sommare alle già convenienti tariffe. Unica ricarica al momento effettuabile è il taglio da 10 euro.

Gli ultimi 3 siti che vi consiglio di visionare sono molto simili tra loro. Anche se recensiti per ultimi, penso siano i migliori (sempre per un utente medio che fa telefonate di tanto in tanto). Teleprice, EasyCall, CallBuster.Eu Questa volta non sarà necessario lasciare i propri dati personali e della carta di credito. Basta infatti segnarsi un numero telefonico, solitamente un 199, e chiamare sempre quello, alla richiesta della voce guida, indicare il numero da chiamare e il gioco è fatto, saremo automaticamente collegati con l’ estero. Attenzione però che se il vostro amico non è in casa, è occupato o non risponde vi sarà comunque addebitata una piccola somma per la telefonata. EasyCall per le chiamate ad una numerazione fissa non chiede lo scatto alla risposta. Tutti hanno alcune promozioni per i diversi paesi.

Non mi sento di escludere dai miei consigli nessuno di questi servizi che vi ho descritto. Vi consiglio di visionarli tutti e cercare la migliore tariffa in base alle vostre esigenze. Lascerei Skype per un utilizzo più professionale. Infine, aggiungete questa pagina tra i preferiti, vi tornetà sicuramente utile.

Hai trovato questo articolo interessante? Puoi seguirci su Facebook oppure iscriverti GRATIS ai nostri feeds! Su, coraggio!


Puoi lasciare un commento, oppure un trackback dal tuo sito.

Commenta

*

Powered by WordPress | Free cell phones brand new for sale. | Thanks to Best at&t deals, Facebook Games and Conveyancing