Il miglior videogioco di sempre: Monkey Island


guybrush threepwood eroe di Monkey IslandSalve! Sono Guybrush Threepwood e sono un temibile pirata!

Non tutti, soprattutto chi è nato dagli anni novanta in poi, ha avuto il piacere di ascoltare questa frase, eppure l’improbabile personaggio in questione è diventato tra i più famosi eroi ludici dei videogiochi. Non oso paragonarlo a Super Mario certo, ma Guybrush per molti è stato un vero e proprio mito. Protagonista della saga Monkey Island, una serie di videogiochi creati dalla LucasArts (si, la casa editrice di George Lucas, il regista di Star Wars) a partire dal 1990.

La trama. The Secret of Monkey Island è il primo capitolo di questa avventura grafica che racconta in modo stravagante, ma divertente, di questo giovane, poco più che ragazzo, che desidera diventare un pirata. Recatosi in un isola dei Caraibi, Melee Island dovrà affrontare numerose prove di abilità e coraggio, confrontarsi con il cattivo pirata (e fantasma) LeChuck e liberare la donna del quale è follemente innamorato (Elaine Marley). Il tutto condito con musiche accattivanti e curate, così come gli scenari e gli interessanti personaggi che si incontrano.

Dopo il successo di Monkey Island 1 del 1990, furono creati negli anni altri quattro capitoli: Monkey Island 2: LeChuck’s Revenge (1991), La maledizione di Monkey Island (1997), Fuga da Monkey Island nel 2000 e infine Tales of Monkey Island (solo in versione inglese) nel 2009.

Sempre nel 2009 è uscita una nuova versione restaurata (con un grafica e un suono migliorati) del primo e poi del secondo capitolo, dedicata ai fans e a tutti coloro che vogliono immergersi in questo mondo fatto di pirati e scimmie, divertendosi con un videogame moderno e, aggiungerei, decisamente sano.

Soluzioni, trucchi e varie. Interessanti informazioni e l’intera soluzione del gioco è possibile trovarle in siti interamente dedicati alla saga.

Usare i trucchi monkey island è un pò ridicolo ed inutile. infatti in questo gioco è impossibile sbagliare o morire (oddio, morire in verità si può, ma solo chi ha giocato a Monkey Island 3 può capirmi).

Strano che ancora nessuno abbia pensato bene di realizzarci un film, dopo la versione cinematografica di Doom, Resident Evil e tanti altri titoli, credo che questo videogioco si presti abbastanza bene, e sicuramente farebbe piacere ai tanti fans sparsi per il globo.

Un’ultima considerazione. Ne facessero ad oggi di giochi così interessanti, spensierati e divertenti. Sicuramente un titolo adatto a tutta la famiglia, che può divertire gli adulti e far ridere i più piccoli senza cadere nella volgarità o nella violenza gratuita. La casa produttrice del gioco, fin dal primo capitolo, rassicura sempre i giocatori che nessuna scimmia è stata maltrattata durante la creazione di questo gioco.

Vi lascio con un divertente filmato che riassumente l’intero primo capitolo: The secret of Monkey Island. Ne consiglio la visione solo a chi ha già giocato e concluso il videogame, sia perché altrimenti non farebbe ridere, sia perché svela i tanti segreti che, innegabilmente, è piacevole scoprire durante una partita.

Hai trovato questo articolo interessante? Puoi seguirci su Facebook oppure iscriverti GRATIS ai nostri feeds! Su, coraggio!


Puoi lasciare un commento, oppure un trackback dal tuo sito.

1 commento a “Il miglior videogioco di sempre: Monkey Island”

Commenta

*

Powered by WordPress | Free cell phones brand new for sale. | Thanks to Best at&t deals, Facebook Games and Conveyancing