Lo scontrino fiscale? Ci tutela e non solo


Richiedere lo scontrino fiscale, oltre che un atto doveroso da parte di tutti contro l’evasione fiscale, è una garanzia per il cittadino.

E’ luogo comune pensare che grazie ad alcuni miliardari (anzi, in euro, milionari) che evadono il fisco, lo Stato non ha tutte le entrate che dovrebbe. Ma siamo sicuri che è solo qui il problema? E’ sotto gli occhi di tutti che in molti negozi non viene prodotto lo scontrino all’atto della vendita. Negli ultimi anni, mi sono informato sull’obbligo di emissione dello scontrino fiscale da parte degli esercenti. Mi sono divertito, e tutt’ora lo faccio, a chiedere lo scontrino ogni volta che faccio un acquisto, e osservare le reazioni dei commercianti e degli amici o persone che sono lì attorno.

Mi capita spesso di “respirare” in città, fra le persone, una ricerca impellente dell’espediente migliore per pagare meno tasse possibili. Non c’è, in molte circostanze, il senso civico, ma anche morale, di accettare quanto sia necessario, l’impegno condiviso. Ne ho sentite molte di risposte e ormai ho una certa confidenza con quello che pensa la gente. C’è chi dice: “in fondo per un piccolo negozietto in più o in meno che paga le tasse cosa vuoi che sia” oppure “a me non cambia niente se mi fa lo scontrino”. Non sempre però si riflette sulle conseguenze e di quanto siamo sciocchi nel non richiedere lo scontrino fiscale.

Ecco le principali, secondo me, motivazioni che ci dovrebbero far riflettere la prossima volta che andiamo a comprare qualcosa. Non ricevendo lo scontrino, tacitamente, è come se noi dicessimo al negoziante:

ti permetto di evadere le tasse, senza capire che ciò significa anche meno introiti per lo Stato che corrisponde a meno servizi per noi cittadini.

ti pago più di quanto dovrei: infatti, per un prodotto o servizio dal costo di tot euro, una parte (solitamente l’IVA del 20%) andrebbe riversato allo Stato, ma senza lo scontrino, sarà il negoziante ad intascarsi questi soldi. In definitiva l’acquirente paga più di quanto dovrebbe.

non voglio nessuna garanzia su quello che sto comprando: senza la prova d’acquisto non possiamo dimostrare di essere stati in quell’esercizio in un dato momento e non abbiamo così nessun diritto nè tutela. Ciò significa che un prodotto malfunzionante, oppure un cibo avariato, non potrà in nessun modo essere aggiustato o rimborsato. Uno scontrino è valido come garanzia per 24 mesi.

accetto che continui ad essere diffusa l’idea che nessuno può fare nulla per poter migliorare lo Stato economico del proprio paese.

Fermo restando che dal 2003 non si ha più l’obbligo di esibire lo scontrino da parte del compratore (prima si incorreva in una multa salata) resta però un impegno doveroso del cittàdino verificare che sia emesso regolare scontrino, ricevuta fiscale o fattura.

Sul sito della Guardia di Finanza c’è una valida spiegazione di quali siano i diritti e doveri del cittadino di fronte agli Scontrini e Ricevute fiscali che vi invito a leggere. Potete anche leggere quali siano i dati necessari da inserire nello scontrino.

Hai trovato questo articolo interessante? Puoi seguirci su Facebook oppure iscriverti GRATIS ai nostri feeds! Su, coraggio!


Puoi lasciare un commento, oppure un trackback dal tuo sito.

3 commenti a “Lo scontrino fiscale? Ci tutela e non solo”

  1. il tecnico che non vuole emettere fattura scrive:

    a chi posso segnalare un geometra che 6 mesi fa si è fatto pagare 2000 euro per un progetto che è stato respinto subito in quanto sbagliato completamente privo di elementi tecnici essenziali come l’indicazione indice territoriale ecc. Al momento del pagamento mi ha detto che non aveva il blocchetto per le fatture a portata di mano e che comunque mi avrebbe inviato la fattura successivamente. Sono passati 6 mesi. Sto cercando di contattarlo e si nega al telefono. A studio si nasconde. Sicuramente questa persona come ha fatto con me fa anche con altri clienti ed evade le tasse.
    Dani

    • admin scrive:

      Ciao Dani, grazie per aver commentato l’articolo. Come ho già avuto modo di consigliare precedentemente, puoi contattare la guardia di finanza al numero 117, o in alternativa recarti direttamente presso la GdF della tua città. E’ giusto e doveroso che ognuno di noi denunciamo queste situazioni.

  2. […] già avuto modo di dire che ogni volta che non ci viene fatto uno scontrino fiscale o la fattura compromettiamo i nostri interessi. Chiedere lo scontrino non è solo un fatto morale o di giustizia (io pago le tasse al fisco e […]

Commenta

*

Powered by WordPress | Free cell phones brand new for sale. | Thanks to Best at&t deals, Facebook Games and Conveyancing